Covid-19: l’Europa lancia una call da 56 milioni di euro per tecnologie e ricerca

09 June 2020

Covid-19: l’Europa lancia una call da 56 milioni di euro per tecnologie e ricerca

 

Bruxelles – Un budget di 56 milioni di euro per individuare tecnologie mediche, strumenti digitali e intelligenza artificiale utili alla battaglia contro il Covid-19. Lo scorso 19 maggio la Commissione Europea ha lanciato una call con l’obiettivo di incrementare le capacità di risposta allo stato di crisi causato dal coronavirus, indurre la ripresa e prepararsi meglio per future pandemie o nuove ondate. Il termine per la presentazione delle idee è fissato all'11 giugno 2020.

Questa iniziativa si inserisce in una call più ampia da 122 milioni di euro, collegata al programma di ricerca e innovazione Horizon 2020, che include progetti di robotica, biofotonica, big data, intelligenza artificiale, e-health, telemedicina e altre soluzioni digitali per il tracciamento dei contatti o la sorveglianza dell’evoluzione della malattia.

Già molti Paesi, aziende e movimenti di cittadini hanno sviluppato strumenti e servizi nell’ambito del mobile health per aggiornare i cittadini e aiutare a gestire la situazione di crisi. Una raccolta non esaustiva di alcune di queste iniziative è stata creata dal progetto mHealth Hub, finanziato dall'Unione Europea.

Le nuove soluzioni devono essere rese disponibili e alla portata di tutti, in linea con i principi di Coronavirus Global Response. A tal fine, nel bando di adesione la Commissione ha incluso alcune clausole per la condivisione rapida dei dati per garantire che i risultati possano essere immediatamente fruiti.

Visita il sito

Responsabile della pubblicazione: Ufficio Comunicazione
Ultimo aggiornamento: 09/06/2020